Il lungo cammino della scarpa nel fermano-maceratese

15,00EUR

Emanuela Properzi

Edizioni PNL, 2017

 

Descrizione

Quando nel corso degli anni, in particolare agli inizi del Novecento, è avvenuto nella vicenda industriale calzaturiera delle province di Fermo e di Macerata, si propone quale arrivo di un’evoluzione lavorativa iniziata in tempi assai lontani.  Non è il risultato di una “rivoluzione” industriale, ma piuttosto frutto di un artigianato che trare origine da un ininterrotto apprendistato, da un lavoro costante, da attenzione al territorio e all’ambiente umano.

EmanuelaProperzi, l’autrice, a scelto di ricordare tutti quelli, compreso il suo bis-nonno, Orazio Murri,  che hanno sostenuto  nel nostro territorio, con estro e tenacia, l’artigianato della calzatura, antico di secoli.

Emanuela Properzi si è laureata presso l’Università di Perugia in materie letterarie. Ha seguito il corso di specializzazione in storia dell’arte medievale e moderna presso l’università La Sapienza di Roma. Ha frequentato la Scuola Vaticana di Paleografia Diplomatica. Ha conseguito il diploma di restauro. Ha pubblicato diversi articoli su ” L’Osservatore Romano”. Ha svolto la professione di insegnante di italiano e latino presso i licei del fermano. Ha realizzato numerose pubblicazioni sulla storia locale antica e medievale e sulla storia dell’arte.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.