Chi siamo

Marisa nanni

La parte più difficile è dire chi sono:

sono nata a Montottone, in casa, qualche ora prima mia madre aveva fatto il pane! Quattro fratelli e sette sorelle, siamo in dodici, io sono l’undicesima. Forse è per questo motivo che sono molto “ruspante”, mi piace stare in compagnia, discutere, organizzare uscite in gruppo, cucinare, inventare qualcosa da fare….

La mia famiglia è meno “extraLarge”, siamo in tre, anzi cinque con il cane Harlock e la gatta Mia, sono riuscita recentemente ad accettare animali in casa, adesso sono parte del nucleo familiare!

Sono curiosa, ho deciso di studiare Meccanica al Montani di Fermo, dopo aver visto le bellissime Officine, oggi diventate il Museo, dell’Innovazione e della Tecnica Industriale (MITI); ho un Diploma universitario di Operatore dei Beni Culturali indirizzo Informatico (tesi sull’evoluzione del web), ho frequentato il Corso per il riconoscimento delle erbe spontanee tenuto dal l“Accademia delle erbe spontanee”, ho anche l’attestato!

Perché parlare proprio di natura, paesaggi rurali, orto, cucina, astronomia, mare e perchè no di asini e biciclette ? Consigliare la visita a qualche bottega artigianale, visitare insieme mostre d’arte magari andando a piedi …

Voglio semplicemente parlare di ciò che vedo ogni giorno, perché sì, lo ammetto, ogni volta che faccio una passeggiata e alzo gli occhi al cielo rimango stupita di ciò che vedo, sento e respiro! Forse cercare informazioni su come si fa il pane in casa, coltivare un piccolo orto, cercare di tutelare il luogo in cui vivo, è un modo per ricordare quello che i miei genitori facevano con semplicità, e questo ricordo ha un “buon sapore” e credo che sia un “buon sapere” per preservare ciò che ci è stato dato e tramandarlo alle generazioni future.

P.S. Adoro il buon caffè e parlare!

mario lucangeli

Chi sono non lo so, spesso mi sembra di essere il nulla, nessuno come qualcuno. A volte mi stupisco di tutte le cose che ho fatto in questi anni, altre mi chiedo se avrei potuto fare di più.

C’è sempre un inizio. Il mio è stato nel 1995, il 5 luglio. Quel giorno come tutte le società da un notaio è nata AMANET, diventata poi ARANEA. Non mi scorderò mai il periodo romantico e pionieristico di internet e non finirò mai di ringraziare quelle persone e società che mi hanno fatto entrare in questo universo. A pochi esami dalla fine del mio corso universitario ho deciso di fare l’imprenditore in un campo che ai tempi era veramente innovativo: Internet.